Il Calidrino è un piccolo dizionario anomalo di neologismi creati per descrivere cose che esistono ma non hanno un nome e cose che hanno un nome ma non esistono.

Come in un normale dizionario, ogni voce del Calidrino è definita nel suo significato fondamentale, è corredata da una breve spiegazione etimologica e seguita, laddove richiesto, da immagini, approfondimenti, commenti o esempi d’uso.

L’attuale edizione a stampa (lascitum beta, o «beta release», 44 pp., brossura) consta di 174 parole e 13 locuzioni espresse in lingua italiana, anche se non mancano formazioni in francese, inglese e latino, forme bastarde (contaminazioni tra due o più lingue), risignificazioni (o etimologie improprie), giochi di parole più o meno semplici, termini da linguaggi inventati e castronerie tali e quali.

 

Foto di Marco Nicotra (www.tipografiareali.it)